Un nuovo incarico per Don Virginio.

Postato il Aggiornato il


La Chiesa Parrocchiale di San Giorgio a Maccastorna
La Chiesa Parrocchiale di S. Giorgio in Maccastorna

Un nuovo incarico per Don Virginio.

Tunisi, 4 Marzo 2009

di Giacomo Fiaschi

In data odierna S. Ecc. il Vescovo di Lodi Mons. Giuseppe Merisi ha invitato don Virginio Fogliazza ad accettare l’incarico di Amministratore della Parrocchia di San Giorgio a Maccastorna, e don Virginio ha accettato, obbedendo con umiltà e spirito di servizio per la sua Chiesa di Lodi, alla quale ha dedicato tanti anni di appassionato ministero pastorale. 

E così fanno tre: l’Eremo, la Chiesa parrocchiale di Rivalta e, da oggi,  quella di Maccastorna… niente male per chi ama definirsi “un povero vecchio prete…“.
Che sia povero è vero: la povertà l’ha scelta come stile di vita e come segno del suo amore per il Vangelo.
Che sia prete anche: nessuno da più di cinquant’anni, è più prete di lui!
Che sia vecchio non saprei proprio. Ho qualche dubbio. Forse per l’anagrafe lo sarà anche, ma se non fosse quell’autentico uomo Dio che è, verrebbe persino il sospetto (non me ne voglia caro don Virginio!) che abbia fatto un patto col diavolo in persona. In vita mia di gente attiva ne ho conosciuta tanta, ma pochi, pochi davvero hanno l’energia, la testa e il cuore, e anche le gambe!, di don Virginio:

  • Non si ferma un minuto.
  • Ha sempre da fare e non gli basta mai.
  • Non finisce di fare una cosa e subito ne ha una nuova per le mani.
  • Alla sua età è capace di dar filo da torcere a un ventenne.

Beato lui! E che Dio ce lo conservi sempre!!!

Ad majora semper, carissimo Don Virginio, amatissimo da tutti noi,  e ad multos annos!!!

Annunci

4 pensieri riguardo “Un nuovo incarico per Don Virginio.

    Archim. Mons. Virginio Fogliazza ha detto:
    5 marzo 2009 alle 2:45 pm

    Spesso qualcuno, che si preoccupa troppo dei miei anni, mi domanda: ” ma Lei, monsignore, guida ancora la macchina?”… oppure: “…usa il computer?”.
    Non ti descrivo il motus primo primi che suscita in me tale richiesta.
    Rispondo invece: “Sì, fino al 2011! …poi si vedrà!”
    Per quanto riguarda l’internet: è la biblioteca che mi aiuta per la mia predicazione e l’aggiornamento teologico.

    Solo coloro che non hanno ancora letto una pagina in più di psicologia della terza età non sanno che ad una persona anziana non si deve mai dirle: alla sua età si riposi…

    Caro Giacomo,
    Ti ringrazio che hai voluto presentare la bellissima chiesa di s.Giorgio in Maccastorna.

    Don Carlo Monfredini, che nei giorni scorsi, è stato chiamato dal Signore -ne ho piena certezza- si è presentato a Lui con tanti meriti per il suo impegno verso gli “ultimi”, ma anche perchè, con tante iniziative, ha voluto il decoro della Casa di Dio.

    Grazie, don Carlo !

    Dalla finestra del cielo continua a voler tanto bene anche a Maccastorna e un pochino anche a me.

    Roberto Rodighiero ha detto:
    5 marzo 2009 alle 6:11 pm

    Carissimo Calibano, di certo l’attivismo e l’entusiasmo non fanno difetto al nostro amatissimo don Virginio.
    Penso anche alla grande cultura, alla gentilezza e all’infinita amabilità che trasmette quando si conversa con lui. Considero un vero privilegio poter affermare “E’ un mio amico”.
    Tantissimi auguri don Virginio, per questo tuo nuovo compito pastorale!!!

    ramia Roberto Rodighiero

    Alessandro OPSCG ha detto:
    5 marzo 2009 alle 11:39 pm

    MABROUK, ABOUNA VIRGINIO !!!

    Avanti, avanti così. Non si fermi mai !!!

    Francesco Pretini ha detto:
    11 marzo 2009 alle 10:45 am

    Mons. Reverendissimo,
    ho letto ora la notizia del Suo nuovo incarico, voglia accettare anche se un po’in ritardo le mie congratulazioni.
    Le comunità alla cui guida è stato chiamato possono dirsi orgogliose di avere un pastore come Lei infaticabile,premuroso e così innamorato di Dio.
    Giovanni Paolo I disse, dopo essere stato eletto al soglio pontificio, che se Il Signore dà un peso dà anche la forza per portarlo, sono certo che il Signore non mancherrà di assisterLa e di aiutarLa.
    Ad multos annos Monsignore e ancora molti auguri
    Con viva cordialità
    Francesco Pretini

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...