N.° 8 del 20 08 2009

ORDINE PATRIARCALE DELLA SANTA CROCE DI GERUSALEMME

LUOGOTENENZA DELLA LINGUA D’ITALIA

NOTIZIARIO ONLINE dell’Ordine – Eremo”mons.Attilio”- 26849 S.Stefano Lodigiano 20/08/2009

___________________________________________________________________________________

La Fraternità dell’Ordine Patriarcale si arricchisce di nuovi membri

Domenica, 30 agosto saranno 19 le persone che, a Cassago Magnago, saranno accolti nell’Ordine Patriarcale della S. Croce di Geusalemme.
Presiederà Sua Beatitudine Gregorios III e sarà assistito da S. Eccellenza l’Arcivescono J. Joseph Zery, Vicario patriarcale di Gerusalemme, e dall’ Esarca P. Mtanios Haddad, Aposcrisiaire Patriarcal presso la Santa Sede.

Da un anno la chiesa di San Giulio si è resa disponibile ad ospitare la Delegazione Ambrosiana, lodevolmente guidata da don Antonio Innocenti e dal Cav. A. Belvisi.

Un grazie sentito al nuovo Prevosto don Gabriele Gioia per aver rinnovato la disponibilità del suo antecessore don Claudio.

___________________________________________________________________________________

A distanza di nemmeno tre anni dalla sua fondazione, la Luogotenenza della Lingua d’Italia ha assunto una sua piccola struttura con tre Delegazioni ben funzionanti:

  • la delegazione Emiliana, presso la parrocchia della SS.Trinità in Piacenza
  • la delegazione Laudense con sede presso la Chiesa di S. Francesco in Lodi
  • la delegazione Ambrosiana presso la Chiesa di S.Giulio in Cassano Magnago

All’Eremo di S. Stefano Lodigiano è stata fissata la sede operativa della Luogotenenza.

Presso la Basilica di S. Maria in Cosmedin c’è la Sede ufficiale dell’Ordine.

Sia pure tra mille difficoltà, alla luce degli insegnamenti di Giovanni Paolo II, fatti propri dall’attuale Sommo Pontefice: “Occorre che la Chiesa riprenda a respirare con i suoi due polmoni, l’Occidente e l’Oriente”, tenuto sempre presente il gravissimo problema dell’esodo dalla Terra Santa dei cristiani, dobbiamo dire che il Signore ha benedetto il nostro lavoro e ora in Italia i membri del nostro Ordine ha superato le cento unità.

__________________________________________________________________________________

Nei giorni scorsi, un gruppo di turisti in visita al Borgo antico, al Castello e alla chiesa di Rivalta, avuto notizia al termine della messa domenicale della venuta in Italia del Patriarca Orientale, mi hanno fatto alcune domande sull’Oriente cristiano e specificatamente circa l’Ordine della S. Croce.

Qual è l’origine dell’Ordine Patriarcale della S. Croce di Gerusalemme?
L’Ordine patriarcale è di antichissima istituzione presso la Chiesa Greco-Melkita cattolica. Il Patriarca Maximos V, il 6 gennaio 1976, volle aggiornare lo Statuto secondo le esigenze dei tempi nuovi. Significative le espressioni del venerato Patriarca , che si leggono nello Statikon ( Decreto) “ nella pienezza della Autorità Patriarcale, Noi approviamo il nuovo Statuto, affinché la s.Croce di Cristo estenda la sua grazia sull’intera famiglia umana, illuminando tutti affinché ritrovino i valori della giustizia , della universale fraternità nel mistero della Redenzione e nella realizzazione del comandamento della Carità, che il Maestro Gesù ci ha lasciato: “amatevi l’un l’altro come io vi ho amati (Gv.XV,12)

Che cosa spinge persone di ogni ceto ad entrare in questo Ordine?
Sono diversi i motivi:

  • anzitutto la convinzione che la Chiesa, cui tutti apparteniamo con il s.Battesimo, ha la sua origine nella Terra Santa.
    Lì sono le radici della nostra fede!
  • e poi perché con l’Ordine Patriarcale anche un cristiano di rito latino viene a far parte di quel ponte tra Oriente e l’Occidente per cui la Chiesa Greco Melkita Cattolica ha una missione speciale,
  • e da ultimo, perché nell’ appartenenza all’Ordine si può meglio approfondire la conoscenza della Chiesa orientale in tutte le sue dimensioni e nello stesso tempo organizzare con sapienza gli aiuti alle Opere sociali in Palestina.

Ai quei Turisti dissi così, concludendo il breve incontro:

“In antico i Cristiani fecero le Crociate per difendere i luoghi santi.

Noi non siamo per la scelta delle armi, ma per interventi concreti di carità, affinché nella terra, dove Gesù è nato, cresciuto ed ha evangelizzato, dove ha patito, è morto e risuscitato, noi vogliamo donare il nostro piccolo contributo di autentica fraternità cristiana.”

______________________________________________________________________________

La Festa Titolare dell’Ordine, l’Esaltazione della S. Croce, sarà quest’anno celebrata nelle singole Delegazioni. Ho notizie che sarà tenuta , domenica 13 settembre. I Cavalieri e le Dame siano presenti alla celebrazione, presieduta dai loro Consulenti Spirituali, in forma solenne.

d.Virginio

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...